Master I e II livello in Comunicazione e Politica on line
Benvenuto Utente Password  

Claudio Rosati

Il percorso professionale di Claudio Rosati incrocia la comunicazione pubblica e l’organizzazione dei musei trovando nei dei due campi un denominatore comune nella missione di accesso al pubblico. Di formazione umanistica (ha compiuto gli studi all’università di Firenze), Claudio Rosati si è occupato in modo particolare della sperimentazione dell’ufficio per le relazioni con il pubblico e del suo successivo consolidamento. Nel 1987 ha diretto il primo ufficio di relazioni con il pubblico, in anticipo, quindi, rispetto al decreto legislativo che li istituiva (1993). Ha fatto parte del gruppo di lavoro istituito dal Dipartimento per la funzione pubblica della Presidenza del Consiglio dei Ministri per l’organizzazione di sportelli di accesso polifunzionale alla pubblica amministrazione. Parallelamente si è occupato di museografia etnoantropologica progettando musei e partecipando alla loro realizzazione. È socio dell’Associazione Comunicazione Pubblica e socio fondatore della Società italiana per i beni e la museografia demoetnoantropologica. Ha tenuto corsi e lezioni nelle università di Firenze, Pisa, Siena, “Bocconi” di Milano, Trieste. È stato docente della Scuola superiore del Ministero per l’Interno.

Ha diretto il settore Musei ed Ecomusei della Regione Toscana. Fa parte della Commissione Educazione e Mediazione di Icom-Italia (International Council of Museums) e del Comitato scientifico dell'Associazione delle case della Memoria. È autore di numerosi saggi in tema di comunicazione pubblica e museale.